IL QUESITO:

  • 04
  • Lug

Quando il proprietario può chiedere la risoluzione anticipata del contratto di locazione?

I casi per cui è previsto il recesso anticipato del locatore sono indicati in modo specifico dalla legge (articolo 3, comma 1, della Legge n. 431/1998). Ecco le ipotesi: 1) il conduttore abbia la piena disponibilità di un alloggio libero e idoneo nello stesso comune; 2) l’immobile sia compreso in un edificio gravemente danneggiato che deve essere ricostruito e la permanenza del conduttore è di ostacolo allo svolgimento di questi lavori, ovvero quando lo stabile deve essere integralmente ristrutturato, demolito o trasformato e si rende quindi necessario lo sgombero dell’immobile. SEGUE


  • 18
  • Lug

GIURISPRUDENZA:

Cassazione: Inerenza dei costi negata in presenza di macroscopica antieconomicità


  • 17
  • Lug

GIURISPRUDENZA:

Cassazione: Incertezza normativa in campo tributario, ecco il 'decalogo' per individuarla


  • 17
  • Lug

GIURISPRUDENZA:

Cassazione: Condannato per falso materiale per il pass invalidi della madre fotocopiato e apposto sul cruscotto


BLOG:

  • 20
  • Lug

Gli inganni della mente, i limiti delle parole e il silenzio, di Fabrizio Santi

Agotso 2017, diario di viaggio. Quando sei sintonizzato su un determinato argomento, spesso capita che ti arriva sotto mano un libro, o anche più d’uno, che lo tratta nella direzione che ti interessa. Se poi casualmente (?) te ne capita più d’uno, anche se tra gli stessi non c’è un apparente collegamento, allora puoi dire che sei sulla lunghezza d’onda giusta per poter approfondire l’argomento stesso. Lasciamo da parte l’aspetto della casualità o presunta tale e concentriamoci sugli argomenti del titolo.


  • 12
  • Lug

CURIOSITÀ:

Charlie Chaplin e la storia dell'asino


  • 12
  • Lug

CURIOSITÀ:

Gli "shibbolet", espressioni impronunciabili per smascherare lo straniero


  • 12
  • Lug

CURIOSITÀ:

Perchè si dice "fare il portoghese"





Studio Legale Associato | P.IVA 03554410138

Privacy Policy