IL QUESITO:

  • 13
  • Nov

La disciplina fiscale degli alimenti a favore del coniuge e dei minori

Il coniuge che eroga l’assegno di mantenimento ha il diritto di dedurre l'importo versato dal proprio reddito imponibile Irpef. Di contro, il coniuge che percepisce l’assegno ha l’obbligo di dichiararne l'importo in quanto si tratta di reddito che rientra tra quelli assimilati a lavoro dipendente. L’assegno di mantenimento erogato dall’ex coniuge ai figli, è da considerare, invece, reddito esente da tassazione per il coniuge che lo percepisce.


  • 10
  • Dic

GIURISPRUDENZA:

Corte costituzionale: Congedo straordinario per assistere il genitore disabile grave anche al figlio non ancora convivente


  • 08
  • Nov

GIURISPRUDENZA:

Cassazione: Aggredisce il collega d'ufficio: legittimo il licenziamento


  • 08
  • Nov

GIURISPRUDENZA:

Cassazione: Arresti domiciliari con braccialetto elettronico: l'onere del giudice di accertarne la disponibilità


BLOG:

  • 10
  • Dic

Quei finti attacchi al governo, di Antonio Dostuni

Gli attacchi al governo da parte di Boccia, presidente di Confindustria, sono, in realtà, un attacco ai 5 Stelle, come si evince dalla facilità con cui la grande stampa suole dileggiare i pentastellati riservando solo qualche timido buffetto alla Lega. Gli imprenditori italiani non sono più disposti a sopportare la paralisi delle opere pubbliche: é questa la colpa più grave che viene imputata ai 5 Stelle. Il reddito di cittadinanza costituisce solo un argomento pretestuoso per screditare un movimento le cui lacune sarebbero state  anche tollerate senza la pervicace opposizione alla Tav e allo sblocco dei cantieri.


  • 10
  • Dic

CURIOSITÀ:

10.12.1948 - 10.12.2018: LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI


  • 14
  • Nov

CURIOSITÀ:

Che cos'è il logrolling


  • 17
  • Ott

CURIOSITÀ:

Chi é il c.d. "avvocato stabilito"





Studio Legale Associato | P.IVA 03554410138

Privacy Policy