LE CURIOSITA' - Tecnica parlamentare: che cos'é il "canguro"

· Pubblicato il: 11/12/2017

Il "canguro" è una tecnica parlamentare che serve a neutralizzare l'ostruzionismo delle opposizioni. Il "canguro" consente di votare gli emendamenti accorpando quelli simili con quelli di contenuto analogo. In tal modo, se viene bocciato il primo emendamento, anche tutti gli altri risultano decaduti. SEGUE

-----------------

Il "canguro" è una tecnica parlamentare che serve a neutralizzare l'ostruzionismo delle opposizioni. Il "canguro" consente di votare gli emendamenti accorpando quelli simili con quelli di contenuto analogo. In tal modo, se viene bocciato il primo emendamento, anche tutti gli altri risultano decaduti. Il termine deriva, verosimilmente, da "kangaroo closure" che costituisce una prassi invalsa nel Parlamento inglese agli inizi del '900 che, tuttavia, non ha nulla a che fare con quanto avviene nel Parlamento italiano in quanto indica la sospensione del dibattito per procedere al voto (closure) ottenuta escludendo alcuni emendamenti che vengono saltati. In Italia, il "canguro" ha fatto molto discutere all'epoca dell'approvazione in Senato della riforma costituzionale Boschi-Renzi quando ha consentito la decadenza di ben 1400 emendamenti. La legittimità di questa prassi parlamentare deriva dai poteri del Presidente di Camera e Senato di "modificare l'ordine delle votazioni quando lo reputi opportuno ai fini dell'economia o della chiarezza delle votazioni stesse" (così recita il regolamento del Senato).