LE CURIOSITA' - Insultare con garbo

· Pubblicato il: 12/09/2013

Alcuni insulti celebri ci insegnano che si può essere mordaci senza essere volgari. A volte insultare è davvero un'arte. SEGUE

---------------------

Billy Wilder alle prese con un giornalista

 

“Sig. Wilder, sono Dereck Malcolm del - Guardian - . Sono qui per l’intervista!”

 

Dal bagno:

 

“Entri! Entri! Non si preoccupi, riesco benissimo a tenere due stronzi contemporaneamente…” 

Scambio di telegrammi tra il commediografo George Bernard Shaw e lo statista Winston Churchill

 

“Le ho riservato due posti a teatro. Venga con un amico, se ne ha uno.”

 

“Grazie. Verrò alla seconda rappresentazione. Se ci sarà” 

Scambio di battute tra Lady Astor e Winston Churchill

 

“Se fossi sua moglie le metterei il veleno nel caffè.”

 

“Se fossi suo marito lo berrei.”

 

La stella Mary Anderson ad Halfred Hitchcock

 

“Mr. Hithcock, qual è il mio lato migliore?”

 

“Mia cara, ci sei seduta sopra.”

 

Sir. Lewis Morris e Oscar Wilde

 

“La stampa trascura le mie poesie. È una vera congiura del silenzio. Che cosa devo fare Oscar?”

 

“Unirti alla congiura.”

 

Un giornalista e Bettino Craxi

 

“Si dice che i socialisti hanno voluto autoaffondare il governo.”

 

“Chi lo dice è un coglione.”

 

“Ma lo dice Altissimo.”

 

“Allora è un Altissimo coglione.”

 

Moana Pozzi e Mariangela Melato

 

“Sa, sono giù con la voce…”

 

“Ah! Chissà come ne avrà risentito lo spettacolo stasera…” 

Un aspirante scrittore a Oscar Wilde

 

“Secondo lei devo mettere più fuoco nei miei scritti?”

 

“No. Viceversa.” 

Peter Sellers e un suo fan

 

“Lei è Peter Sellers?”

 

“Non oggi.” 

Oscar Wilde e Sarah Bernhardt

 

“Le dispiace se fumo?”

 

“Non mi dispiace neanche se va a fuoco!”

 

Attrice e Ilka Chase

 

“Mi è piaciuto il suo libro! Che glielo ha scritto?”

 

“Mi fa piacere che lei lo abbia apprezzato. Che glielo ha letto?” 

Raccontata da Beppe Viola

 

Gigi Radice durante un allenamento del Torino: “Fuori i coglioni!”. Eraldo Pecci a Patrizio Sala: “Guarda che il Mister dice che devi uscire!”

 

Pier Ferdinando Casini

 

Sono cresciuto con Arnaldo Forlani.

 

Potrei parlare per ore senza dire niente.

 

Gianfranco Fini

 

Non ho dubbi che prima di parlare pensi: è che in qualche occasione mancano le prove.

 

Lyndon Johnson

 

Jerry Ford è così stupido che non riuscirebbe contemporaneamente a scoreggiare e masticare un chewing gum.

 

John McEnroe a uno spettatore

 

Che altri problemi hai oltre ad essere disoccupato, minorato e coglione? 

Enrico Montesano parla di Paolo Rossi

 

Se in un monologo si mette cazzo al posto della virgola, si potrà usare la parola culo al posto dei due punti?

 

Iva Zanicchi

 

All’inizio della carriera credevo che la Mostra di Venezia fosse la Vanoni. 

Daniele Luttazzi

 

Gianfranco Fini è andato in visita ad Auschwitz e ha ricordato che anche un suo avo è morto lì. Cadendo da una torretta di avvistamento. 

Non importa quello che la gente dice di Storace. Una volta Storace mi ha salvato la vita. C’erano dei teppisti che mi stavano pestando a sangue. Storace disse: “Può bastare”.

 

Sean Connery, 78 anni, tornerò a impersonare James Bond nel prossimo film della serie. Già pronta la sceneggiatura: farà scalpore la scena in cui Goldfinger gli farà l'’esame della prostata.

 

Jackie Gleason parla di George Burns

 

Legge “Playboy” come potrebbe leggere il “National Geographic”: per vedere luoghi che non potrà mai visitare.

 

Joey Adams

 

È davvero ovvio quello che Picasso cerca di dirci: ho bisogno di soldi.