LE CURIOSITA' - Cinema, musica, arte e letteratura: gli autodidatti più famosi della storia

· Pubblicato il: 04/12/2019

Dizzy Gillespie, Beatles, Rolling Stones, Jimi Hendrix, Jimmy Page, Frank Zappa, Eric Clapton, Kurt Cobain, solo per citare alcuni dei grandi autodidatti della musica di oggi. Ma anche Wagner, Salvatore Sciarrino e Paganini (quest'ultimo apprese dal padre solo le nozioni base di musica). SEGUE

--------------------------

GLI ARTISTI

Leonardo  non solo imparò il latino studiandolo da solo, ma anche anatomia, ingegneria, architettura. Van Gogh fu pittore autodidatta, cosi come Ligabue che iniziò a dipingere cartelloni e fondali per circhi equestri. Anche Maurizio Cattelan, che è uno dei più quotati artisti contemporanei, è un autodidatta. 

 

GLI SCRITTORI

Shakespeare era autodidatta, cosi come Jack London e lo scrittore cileno Roberto Bolano che a 16 anni abbandonò la scuola. William Faulkner abbandonò la scuola. Eugenio Montale coltivò da solo la passione per la letteratura. E oggi? Antonio Pennacchi, ex operaio, si è iscritto a lettere a 40 anni, dopo aver pubblicato Mammut.

 

I REGISTI

John Woo ha studiato da autodidatta, affascinato dai western e dai musical come Il mago di Oz. La famiglia di Pedro Almodovar, come quella di Clint Eastwood, era troppo povera per permettergli un'istruzione. Anche Ermanno Olmi ha fatto tutto da sè. 

 

I MUSICISTI

Dizzy Gillespie, Beatles, Rolling Stones, Jimi Hendrix, Jimmy Page, Frank Zappa, Eric Clapton, Kurt Cobain, solo per citare alcuni dei grandi autodidatti della musica di oggi. Ma anche Wagner, Salvatore Sciarrino e Paganini (quest'ultimo apprese dal padre solo le nozioni base di musica).