DIRITTO - Giurisprudenza - Cassazione: Rinviato a giudizio per droga: a rischio il posto di lavoro

· Pubblicato il: 20/02/2019

Riflettori puntati su un dipendente di Trenitalia. Evidente per i Giudici come la condotta a lui contestata, ossia la detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti, sia così grave da poter giustificare il licenziamento deciso dall’azienda. (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 4804/19; depositata il 19 febbraio)