DIRITTO - Giurisprudenza - Cassazione: non è escluso lo stato di ebbrezza se i farmaci alzano il tasso alcolemico

· Pubblicato il: 12/04/2013

Il soggetto che è consapevole del fatto che l'assunzione di un determinato farmaco provoca un innalzamento del tasso alcolemico, deve astenersi dal mettersi al volante posto che, in caso contrario, è sempre contestabile il reato di guida in stato di ebbrezza. (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 15562/13)