DIRITTO - Giurisprudenza - Cassazione: Non c'è istigazione alla corruzione se l'offerta è di risibile entità

· Pubblicato il: 19/02/2013

Non configura il reato di istigazione alla corruzione il comportamento dell’automobilista che, al fine di eludere la multa, offre 10 euro a due agenti di polizia. La risibilità della proposta esclude la rilevanza penale del fatto (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 7505/13).