DIRITTO - Giurisprudenza - Cassazione: La rottura del rapporto di fiducia tra datore di lavoro e dipendente legittima il licenziamento

· Pubblicato il: 23/05/2018

Nell’ambito del licenziamento per giusta causa, ai fini della valutazione della proporzionalità tra fatto addebito e recesso, assume rilevanza ogni comportamento che per la sua gravità sia idoneo a ripercuotersi sulla fiducia che il datore di lavoro ripone nel dipendente. (Corte di Cassazione, ordinanza n. 12431/18; depositata il 21 maggio)