DIRITTO - Giurisprudenza - Cassazione: La regola 'beyond any reasonable doubt' nel giudizio di cassazione

· Pubblicato il: 18/06/2020

La regola dell’“al di là di ogni ragionevole dubbio” in sede di legittimità rileva solo se la sua violazione comporta una illogicità manifesta e decisiva del tessuto motivazionale della pronuncia impugnata. (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 18313/20; depositata il 16 giugno)