DIRITTO - Giurisprudenza - Cassazione: Cancelliere perseguibile penalmente se rivela notizie riservate

· Pubblicato il: 10/12/2013

Commette i reati di peculato e di rivelazione di segreti d’ufficio il cancelliere che rivela notizie riservate trattandosi di una palese violazione della legalità, dell’imparzialità e del buon andamento della pubblica amministrazione (Corte di Cassazione, sentenza n. 49133/13).