BLOG


  • 16
  • Gen

Quella parte di Nord che detesta i 5 Stelle, di Antonio Dostuni

In questi giorni stanno esplodendo prepotentemente le grandi differenze identitarie esistenti tra i due elettorati i quali, per alcuni versi, appaiono antropologicamente incompatibili. L'elettore leghista, fiero del suo operoso pragmatismo, non é disposto a tollerare le “manfrine” dei 5 Stelle ai quali si imputa il rischio di paralizzare l'economia a causa del loro stucchevole legalismo. Nell'ottica di un leghista, avvezzo a vedere nello Stato più un ostacolo che un sostegno, il candore dei 5 Stelle rappresenta una vera iattura da cui sarebbe utile liberarsi anche a costo di riesumare una cariatide come Berlusconi. 


  • 07
  • Gen

Le solite vecchie balle sul mito del popolo, di Diego Minonzio

La Democrazia Cristiana e il Partito Comunista, nella loro lunga vita, sono stati accusati di tutto. Spesso a ragione, molto spesso a torto. Anche perché è grazie a loro che un paese uscito distrutto dalla guerra è diventato, con tutti i suoi squilibri e le sue plateali contraddizioni, una potenza economica europea. E invece non si parla quasi mai della vera colpa, del vero peccato originale di cui Dc e Pci sono responsabili, di quel virus che ha contagiato il nostro sistema politico fino a fargli partorire la deriva demagogica che oggi spadroneggia nelle stanze del potere.