LE CURIOSITA' - Il riconoscimento dell'identità sessuale non può essere subordinato all'effettivo cambio di sesso

· Pubblicato il: 08/04/2017

Per la CEDU (Convenzione europea dei diritti dell'uomo) condizionare il riconoscimento dell’identità sessuale di un trans e, quindi, la rettifica del sesso sui documenti ad un’operazione di cambio del sesso o alla sterilizzazione, cui l’interessato non desidera sottoporsi, equivale a subordinare il pieno esercizio del diritto al rispetto della privacy alla rinuncia di quello all’integrità fisica. È invece lecito sottoporre l’interessato a visita medica per accertare la disforia di genere e la sua reale identità sessuale.