LE CURIOSITA' - Chi è il "figlio di N.N."

· Pubblicato il: 20/06/2017

Viene così definito un ragazzo trovatello. Deriva da "Nomen Nescio" ("non conosco il nome"), espressione che veniva usata sui registri parrocchiali (che erano scritti in latino) al posto dei nomi di uno o di entrambi i genitori.